Conf.2 Washi Tape Paperblanks Destino/Morris Danza del Vento

In alcuni casi l'immagine del prodotto è puramente indicativa e potrebbe non rispecchiare appieno le caratteristiche estetiche dell'oggetto che verrà spedito.

7,90 

4 disponibili

4 disponibili

Grafiche: DESTINY/MORRIS WINDRUSH (DESTINO/MORRIS DANZA DEL VENTO)

Caratteristische:

  • Autentico nastro adesivo washi Giapponese
  • Lamina metallica decorativa
  • 10 metri di nastro decorato di alta qualità per rotolo

COD: 9781439781630 Categoria: Marchio

€ 7.9

Soggetto , , , ,
Spedizioni

Spedizione a 5,90€ per tutta Italia.

Consegna nei 3 giorni lavorativi successivi (escluso isole ci vuole qualche giorno in più) dalla spedizione dell'ordine (dal lunedì al venerdì se l'ordine viene effettuato entro le h 9.30, viene spedito in giornata)

Fatturazione

I prezzi sono iva compresa ed è destinata alla vendita al pubblico. Se l'acquisto viene fatta da una ditta è possibile richiedere la fattura, indicando, la partita iva e il Codice Univoco/ Pec in fase di acquisto.

Descrizione

Utilizzando autentica carta adesiva giapponese washi, laminatura metallica e un velo di lacca come protezione, il nostro set Destino/Morris Danza del Vento porterà uno scoppio di colore nel tuo bullet journal. Questo doppio pacchetto è ispirato ad un’antica rilegatura e ad un design tessile di William Morris.

Zadig o Il Destino: Destino

Questo design si ispira alla rilegatura del 1893 di Zadig o Il destino, di Voltaire. Pubblicato per la prima volta nel 1747, questo trattato narra la storia di Zadig, antico filosofo babilonese e utilizza contraddizione e contrapposizione in modo molto efficace. Considerato a buon diritto il precursore dei moderni romanzi polizieschi, ha ispirato personaggi come C. Auguste Dupin, ideato da E.A. Poe.

William Morris: Morris Rosa

William Morris (1834-1896) fu tra i più celebri membri del movimento “Arti e Mestieri”. Tra le tante aree esplorate dal suo straordinario talento, egli realizzò tessiture e tessuti stampati a mano con un telaio di legno. Per creare le sue famose composizioni egli prese ispirazione dal mondo della natura, dagli arazzi floreali, dalle antiche stampe di erbe, così come dall’incisività e dalla ricchezza di preziosi dettagli dell’arte medioevale.